TESE

Nei casi di azoospermia (mancanza di spermatozoi nel liquido seminale) oppure se gli spermatozoi si presentano in basso numero o in bassa qualità, è possibile recuperare spermatozoi mediante un intervento chirurgico. Se il processo di spermatogenesi (lo sviluppo di spermatozoi) avviene propriamente, essi possono essere prelevati dal testicolo con i metodi TESE e TESA oppure dall’epididimo con i metodi MESA e PESA.
Nel metodo TESE (Testicular Sperm Extraction) viene prelevato un segmento del testicolo. Il tessuto asportato viene poi trattato in laboratorio e ne vengono estratti gli spermatozoi. Una modificazione di questo metodo è la TESA (Testicular Sperm Aspiration), durante la quale gli spermatozoi vengono aspirati dal testicolo con un ago sottile.
Durante il prelievo microchirurgico con il metodo MESA (Microsurgical Epididymal Sperm Aspiration), dai canali dell’epididimo, con una pipetta viene aspirato il liquido che contiene gli spermatozoi. Il metodo PESA (Percutaneous Epididymal Sperm Aspiration) permette di aspirare dall‘epididimo il liquido contenente gli spermatozoi per mezzo di una puntura nella pelle dello scroto. Entrambi i metodi sono opportuni per i pazienti che soffrono di azoospermia ostruttiva (canali spermatici danneggiati o non sviluppati, vasectomia ecc.)
Gli spermatozoi recuperati con un prelievo chirurgico vengono usati per la fecondazione con il metodo ICSI oppure possono essere congelati e mantenuti per un uso futuro.

CONTATTATECI