Metodi che portano a risultati migliori

Sapevate che pazienti che si sottopongono alle cure di procreazione assistita spesso spendono loro denaro per i metodi che non porteranno a nessun risultato positivo?

Noi cerchiamo di procedere con metodi efficaci a vostro favore in modo che ottenete la gravidanza al più presto. Mentre altri centri propagano la tecnica di continuo monitoraggio degli embrioni senza dare grande importanza alla qualità della coltivazione, noi abbiamo acquistato incubatori di ultima generazione GERI con il sistema combinato di time-lapse e di ottimali condizioni per la coltivazione.  Time-lapse si sta mostrando come l’idea interessante, ma fino adesso non è stato dimostrato che la scelta degli embrioni adatti per il transfer basatasi sui parametri morfocinetici è quella migliore.

Per noi resta come la priorità: il completo screening di tutti due partner, la stimolazione monitorata, la precisa scelta di tempi per il prelievo ovocitario e il metodo ottimale per la scelta di spermatozoi, la coltivazione prolungata degli embrioni fino lo stadio della blastocisti ed affidabile metodo di congelamento embrionale, che ci permetterà di trasferire un solo embrione, testarlo geneticamente con PGT e posticipare il transfer nel ciclo naturale (KET).

Con GERI mini incubatori abbiamo ottenuto nei nostri laboratori nell’ultimo anno e mezzo il maggiore numero di embrioni di qualità, dei quali la potenzialità della crescita è migliore in paragone con embrioni coltivati negli incubatori MINC. (la maggior parte dei laboratori della RC mini-incubatori ancora non usa)

Dal mini-incubatore GERI si possono ottenere 23% in più di embrioni di qualità, in confronto di quelli ottenuti da incubatori MINC e l’attività cardiaca fetale (ASP+) nelle gravidanze è superiore di 13%.

Se vostri embrioni saranno coltivati nel incubatore GERI, avete la maggiore possibilità per la nascita di uno o più figli in un ciclo di IVF. Coltivazione nel GERI assicura maggiore numero di embrioni e la migliore prognosi per la loro crescita.

Durante simposio della società Merck in Pilsen la responsabile del laboratorio IVF RNDr. Katerina Wagnerova aveva presentato attuali risultati della nuova tecnologia di vitrificazione automatica del GAVI. Nel Sanatorium Helios utilizziamo dal 2006 già quarta generazione di tecniche di vitrificazione che è in continua evoluzione. Nostri attuali dati mostrano che embrioni congelati con GAVI originano 14% di più delle biochimiche gravidanze e più di 32% in più delle gravidanze cliniche con attività cardiaca fetale (ASP+) in paragone con il metodo Cryotop utilizzato in passato.

Sanatorium Helios è l’unico centro nella RC che utilizza così detto ecosistema – utilizzo di GERI in concomitanza con le sue moderne colture, loro rispettivo software e allo stesso tempo utilizzo di GAVI per la vitrificazione automatica.

 

 

Informatevi bene per che cosa spenderete vostro denaro durante ciclo IVF.